CINEMA/ 'C'è CHI DICE NO' vs 'BORIS - IL FILM'

mercoledì, aprile 13, 2011

Devo ammettere che sono una fan di Luca Argentero, o meglio dal momento che il termine 'fan' non mi è mai piaciuto correggo il tiro dicendo che i suoi film mi sono sempre piaciuti molto a partire da Lezioni di cioccolata (credo fosse il primo ruolo da protagonista). In C'è chi dice no ho dovuto digerire il suo falso accento fiorentino, ma superato quello non posso che promuovere a pieni voti la pellicola merito anche di Paolo Ruffini (una sorpresa) e Paola Cortellesi; i tre ci ricordano (casomai ce ne fosse bisogno) di come l' Italia sia il paese delle raccomandazioni segnalazioni, il tutto con i toni della commedia a tratti quasi fantozziana (sottolineava la Cortellesi a Deejay Chiama Italia che essendo l'argomento indigesto era l'unico modo per trattarlo).



Spesso uscita dal cinema sospendo il giudizio aspettando il giorno dopo per pensare a cosa mi ha lasciato il film, o se in caso sarei disposta a rivederlo nell'immediato (non a pagamento si intende) in base a quello classifico il film :

 - non lo rivedrei nemmeno se mi pagassero, tipico esempio:  Basilicata Coast to Coast
-  non lo rivedrei mai, però il film mi è piaciuto ma causa angoscia continua non ripeterei l'esperienza, tipico esempio: La ricerca della felicità, Il cigno nero
- lo rivedrei volentieri con amici che non l'hanno visto, tipico esempio: C'è chi dice no per l'appunto
- lo rivedrei sempre e comunque, tipico esempio: Il favoloso mondo di Amélie


Nel frattempo lunedì sono andata a vedere anche Boris - Il film di cui avevo sentito parlare (in modo contrastante) sabato a Tv talk (uno dei pochi programmi che seguo in tv), mi trovo d'accordo con tutti quelli che hanno detto che il film è bello ma molti passaggi non sono comprensibili da chi, come me, non ha seguito la serie televisiva che ho scoperto aver avuto molto successo su Sky.
Nota a margine: oltre al bravo Pannofino mi hanno sorpreso in positivo Pietro Sermonti che non ho mai particolarmente apprezzato e Caterina Guzzanti.

Lucy

Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti