PROFUMO D'ESTATE - secondo lucy

PROFUMO D'ESTATE

venerdì, maggio 20, 2011


 ...è primavera svegliatevi bambini recitava una celebre canzone che sarebbe stata l'incipit perfetto se questo post si fosse intitolato 'profumo di primavera'; io voglio parlare invece di quei profumi che mi ricordano l'estate e sono molti, forse in questo momento non riuscirò nemmeno a evocarli tutti ma ci proverò,  e sarei curiosa di sapere quale profumo vi fa capire improvvisamente che sta arrivando l'estate o al contempo vi trasporta in questa stagione anche in pieno inverno.



Lo ZAMPIRONE, o il vulcano credo ci siano diversi modi per chiamarlo. Il più classico dei rimedi estivi contro le zanzare. Adoro il suo profumo (che per molti è un cattivo odore) basta accenderne uno per farmi sentire in vacanza. Deve essere rigorasamente quello verde, niente profumazioni particolare tipo geranio. Adoro anche le candele di citronella ma più per un fattore estetico che per un profumo.


Il BARBECUE sia che sulla griglia ci sia carne piuttosto che pesce (magari i gamberoni che io adoro). Mi capita spesso di camminare magari verso sera e passare per qualche casa con giardino che ne sta preparando uno e mi fermo a sentire il profumo e mi vengono subito in mente le grigliare in riva la mare che facevo da piccola. Peccato il mio ragazzo sia vegetariano e il barbecue di carne sia ormai quasi un ricordo. Mi accontento del profumo...o dei gamberoni!



La CREMA SOLARE, nel mio caso la Bilboa e la Lancaster. In realtà non uso queste due marche però rispetto a molte altre Bilboa è quella di cui mi ricordo il profumo e lo riconosco anche in spiaggia. Forse la profumazione è più particolare di altre o della mia Nivea (anche se più che solare io uso l'olio). La Lancaster invece la usava (forse la usa tuttora) una delle mie zie. Mi ricordo che ogni anno il primo giorno di vacanza tirava fuori dalla borsa questo barattolone enorme arancione e cominciava a spalmarsi tutta di questa crema color ambra dal profumo molto forte.

Il BASILICO. Fosse per me d'estate mi ciberei soltanto di pomodorini ciliegino con un po' di olio e basilico. Adoro il basilico e il suo profumo così fresco anche in città abbiamo sempre la pianta sul terrazzo da cui quasi ogni giorno stacco le foglioline per le mie insalatone (a cui aggiugno alle volte le uova soda, o il tonno).


CASA DELLE MIE ZIE, questo profumo è per me impossibile da descrivere. Forse sarà quello della pietra leccese o forse no... è un profumo che spesso mi capita di sentire anche qui e appena lo avverto dico che mi ricorda casa delle mie zie (giù nel Salento).



Sicuramente appena pubblicherò il post mi torneranno in mente molti altri profumi dimenticati in questo momento, in attesa aspetto i vostri.

Lucy

Leggi anche questi

1 commenti

  1. Hahaha lo zampirone mi ricorda terribilmente l'estate!
    xoxo

    RispondiElimina

Iscriviti