LIBRI / SIMONETTA AGNELLO HORNBY

sabato, luglio 07, 2012



Ho se mpre amato poco la narrativa contemporanea o meglio,  i libri ambientati ai giorni nostri. Mi hanno sempre entusiasmato i libri che raccontavano altri anni, altri contesti, altri paesi o più semplicemente altri costumi. Tra i miei autori preferiti di sempre ci sono Gabriel Garcia Marquez e Isabel Allende, oltre a tutta la letteratura da educazione sentimentale femminile che tempi addietro ho divorato ( sorelle Bronte e Flaubert per citarne 4 a caso).

La mia nuova passione letteraria ha un nome: Simonetta Agnello Hornby.




Ho scoperto questa simpatica scrittrice per caso, una domenica, guardando una replica de Le invasioni barbariche, istintivamente mi è subito piaciuta e ignoravo ancora fosse una scrittrice. Poi via via si è rivelata, e con lei anche il legame con Camilleri altro autore che apprezzo. Lo stesso giorno sono corsa in libreria a comprare La Mennulara (il suo primo libro - le mennulare erano le raccoglitrici di mandorle) un romanzo ambientato alla fine degli anni '50 nella Sicilia degli ultimi nobili (con cui ho scoperto l'autrice ha molta familiarietà leggendo un Filo d'olio storia della sua famiglia raccontata anche grazie alle ricette di nonna Maria)
Ora sono alle prese con La zia Marchesa,  a metà del '800 sullo sfondo dell'unità di Italia. Forse dei tre quello che mi sta appassionando maggiormente ma la produzione di Simonetta Agnello Hornby (siciliana trapiantata dagli anni 70 a Londra dove svolge la professione di avvocato) è vasta e va certamente esplorata tutta!

Per un autrice che ho trovato, un altro ne ho perso. Qualche settimana fa ho con non poca tristezza ho scoperto che Gabriel Garcia Marquez ha l'Alzheimer motivo per cui non potrà più regalarci le sue storie. Triste consapevolezza.

Leggi anche questi

2 commenti

  1. Non la conoscevo, grazie per la dritta!
    Anche io come te amo le sorelle Bronte, voglio comprare Agnes Grey di Anne Bronte perchè manca nella mia libreria! Com'è?
    Kiss!

    New post:
    http://tati-loves-pearls.blogspot.it/2012/07/handmade-with-heart.html

    Ps. che dici se ci seguissimo a vicenda con facebook?

    RispondiElimina
  2. Agnes Grey è, di quelli letti, quello che mi entusiasmato meno forse anche perchè li ho letti quasi tutti uno dietro l'altro e ricordava un po' 'Jane Eyre'. Il mio preferito tra le sorelle rimane 'Cime Tempestose'. Ti consiglio anche 'L'educazione sentimentale' di Flaubert se non l'hai letto.

    Riconfermo invece la passione per Simonetta, ieri ho finito 'Zia Marchesa' e l'ho concluso con quel gusto dolceamaro che mi lasciano tutti i libri che amo: dolce perchè il libro mi è piaciuto molto, amaro perchè l'ho concluso e con lui il rapporto con i personaggi.

    p.s. vado a cercarti su Facebook io però non ho la pagina del blog ma solo un profilo privato personale. Ti seguirò via Google
    ;-)

    RispondiElimina

Iscriviti