SHOPPING / BIJOUX DALLA TURCHIA

mercoledì, agosto 22, 2012


Se andate in Turchia avrete molto difficoltà a trovare un regalo per vostro padre o il vostro nipotino, ma per voi, vostra sorella, madre e amiche avrete solo l'imbarazzo della scelta e del portafoglio.

In attesa delle foto di questo viaggio che si faranno attendere ecco invece qualche scatto degli acquisti fatti. Il tempo era poco a disposizione, soprattutto nelle tappe intermedie (spesso non stavamo più di un giorno) ma io e la mia amica siamo riuscite a fare incetta di orecchini e bracciali scovati anche in mezzo al tufo della Cappadocia

Orecchini, come il bracciale, realizzati con pizzo e perline da una signora del posto che aveva un piccolo stand in mezzo ai Camini delle Fate in Cappadocia. Ho preso altri modelli da regalare. Uno più bello dell'altro.

Al Gran Bazar di Istanbul in mezzo ad una schiera di piccole boutique che vendevano falsi (Hermes, Stella McCartney, Celine, Longchamp, Tory Burch e la lista potrebbe non finire mai) ho acquistato per me e per alcuni regali degli asciugamani di cotone che i Turchi sono soliti utilizzare all'Hammam, e che i turisti utilizzavano anche in spiaggia; colori tenui, tessuto leggero e piccolo prezzo.
Un'intera zona dell'enorme Gran Bazar è dedicata ai bijoux (anche se poi si trovano un po' dovunque nel Bazar), un trionfo di collane in pietre dure, orecchini e bracciali. Non sempre i prezzi sono poi così convenienti ma rispetto all'Italia si fanno sempre grandi affari. Ho comprato una collana in seta e pietre dure (ero partita dall'Italia con la fissa dopo averla vista alla sorella della mia amica), bracciali (da regalare) sempre in seta con maxi perla centrale, orecchini in turchese e alcune ceramiche di cui mi sono innamorata, e che spero presto di mettere nella mia nuova casa (quando la troverò).
Non potevo poi non acquistare le spezie curry, curcuma e un misto di spezie ottomane (di cui ancora ignoro il gusto).



A Bodrum oltre a qualche braccialetto (c'erano bancarelle che vendevano tutte quasi solo bracciali) ho acquistato materiale per realizzare da sola e nel modo corretto alcuni Diy. Sono stata fortuata perchè vicino all'albergo c'era un negozio di minuteria, dove tra l'altro ho preso un filo di pietre in radice di turchese per 5 euro!




In teoria le regole non scritte dicono che si dovrebbe contrattare al momento dell'acquisto,  soprattutto al Bazar; è un'illusione che fa parte del gioco; loro partono già da un prezzo alto per poi convincerti del prezzo di favore quando sei fortunata, in altri casi c'è chi sottolinea da subito che non si contratta.

Ultimo super acquisto, che in realtà è stato il primo: le borchie!!! C'erano negozi che vendevano solo borchie e minuteria simile. Per un sacco pieno di borchie, con cui potrei forse customizzare tre paia di All Stars ho speso 7 lire (circa 3 euro). Le stesse borchie comprate in Italia ad una cifra sproposita. Poco male ho finito le Superga come si deve!

Leggi anche questi

3 commenti

  1. gli orecchini fatti a mano dalla signora sono deliziosi

    RispondiElimina
  2. L'anno scorso sono stata ad Instanbul in vacanza e più o meno o fatto i tuoi stessi acquisti. Asciugamani e prodotti per il corpo presi all'Hamam ( le saponette erano eccezionali),spezie e tè ma soprattutto bracciali e collane! E' vero se ne trovano di tutti i tipi e coloratissimi, i tuoi mi piacciono molto soprattutto i primi con pizzo e perline. Al grand bazaar c'era solo l'imbarazzo della scelta vero? Io però ho acquistato più che altro gioielli con l'occhio di Allah
    Anch'io ho trovato difficoltà ad acquistare qualcosa per i maschietti della mia famiglia e così per mio fratello di 10 anni mi sono buttata su una strana trottola che vendevano in qualsiasi angolo turistico della città per strada...non so se ti è capitato di vederle..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gioielli con l'occhio di Allah me ne avevano regalati diversi portati dalla Grecia, dunque mi sono buttata su altro:-)

      La trottola l'ho comprata l'ultimo giorno a mio nipote a cui non ero riuscita a trovare nulla, perchè le magliette ricordo partivano tutte da 3-5 anni e di certo non gli portavo come regalo una maglia tarocca di Ralph Lauren:-) Mi sono poi pentita di non avergli preso in Cappadocia la mongolfiera.


      Elimina

Iscriviti