DIARIO / QUESTIONE DI PRIORITà

lunedì, ottobre 22, 2012




Nella vita è sempre questione di priorità.
Ogni scelta (o quasi) ci spinge ad individuare le nostre, spesso relative ad un momento preciso della nostra vita.



La carriera (quando ci è permesso iniziarne una). 
Mi sposerei e farei un figlio ma in questo momento penso al lavoro. In questo momento penso a crearmi una famiglia e rinuncio ad un'importante opportunità, magari all'estero ( i più fortunati cognugano entrambe le cose). Il lavoro non mi piace molto ma il guadagno è sicuro. Lo stipendio è basso ma è il lavoro dei miei sogni. Lo stipendio non c'è ma ci sarà un domani e il lavoro merita un sacrificio.

Un viaggio.
Albergo in centro con pochi comfort perchè preferisco muovermi a piedi in tutta la città. Albergo un po' fuori ma di stile perchè preferisco un bell' ambiente e al massimo prendo i mezzi per spostarmi. Alla colazione inclusa non rinuncio, la colazione la faccio la bar.

La casa.
La scelta di una casa per una coppia ha delle priorità  comuni e poi personali. Il prezzo è una priorità assoluta che ci orienta sulla prima selezione. Si deve decidere poi la zona della città,  il centro ha un valore per noi maggiore rispetto alla metratura più generosa? Le opzioni, i confronti le priorità riguardano dunque molti aspetti.

Si arriva quindi agli spazi, a quello spazio e le priorità improvvisamente prendono strade diverse. Perchè di fronte ad armadio piccolo Lui obietta con un sarcasmo non troppo convinto,  che al massimo 'io posso rinunciare a qualche vestito'.
Momento di silenzio (perchè nella vita si sa è meglio contare sempre fino a 10) e poi veniamoci incontro.
Nella mia lista priorità ci sono i vestiti e le scarpe e posso anche impegnarmi a comprarne meno ma non a rinunciarci. Perchè poi, a voler essere puntigliosi, anche i Dylan Dog se la giocano in quanto a ruba spazio con le ballerine.



Leggi anche questi

4 commenti

  1. Hai ragione.. vista così la nostra vita è terrificante però hihiihih
    Mi è piaciuto il paragone Dylan Dog- Ballerine. Effettivamente ognuno ha i suoi bisogni e i suoi vizi che agli occhi degli altri possono risultare frivoli ma a cui non non possiamo rinunciare!

    RispondiElimina
  2. io, anzi noi, siamo in piena riflessione sulla casa... :/

    RispondiElimina
  3. Beautiful photos..I love them all!
    You have a new follower (C. Pepe 63 via GFC)! Hope you'll do the same, dear!
    Thank you!

    cecinestpasafashionblog

    RispondiElimina
  4. se mi chiedesse di rinunciare a vestiti e scarpe vuol dire che allora non mi conosce affatto.

    RispondiElimina

Iscriviti