CINEMA / ANNA KARENINA - secondo lucy

CINEMA / ANNA KARENINA

lunedì, febbraio 25, 2013




All the world's a stage scrive Shakespeare in As you like it, citazione perfetta per descrivere l'interessante scelta di ambientazione di Joe Wright, regista di Anna Karenina.




La trasposizione della celebre opera di Tolstoj, è dunque ambientata e girata in un teatro e nulla viene nascosto a noi spettattori; ogni cambio scena è un gioco di sipari e porte che si aprono su un corso innevato e si chiudono su un elegante ristorante. Perchè in fin dei conti la vita è una continua recita e noi ne siamo gli attori, tra maschere e ruoli.

Ecco quindi Anna Karenina, bellissima moglie dell'integerrimo ministro Karenin, decisa a sfidare l'ipocrisia della società quando si innamora del giovane tenente Vronsky. Anna non si accontenta di vivere nascosta la sua passione, come del resto è uso comune, e decide di aprire il sipario al suo incontenibile amore, mettendo sulla scena della sua vita uno spettacolo non accettabile per gli altri attori.


La scelta stilistica è innovativa e azzardata, ad alcuni farà storcere il naso, a me ha pienamente convinto. Mi aspettavo un polpettone melodrammatico e invece ho trovato più ritmo e carattere.  Quindici minuti in meno avrebbero forse giovato (almeno per i miei accompagnatori) io credo invece fossero utili per rendere l'angoscia e il tormento di Anna, ripudiata dalla società e tormentata e ossessiva nel vivere l'amore per Vronsky.
Una delle scene più belle la delicata e intensa la dichiarazione d'amore con lo scarabeo di Kitty e Levin.

Piccola nota su Keira Knightley: è vero, è un altro film in costume; la smorfietta costante sul viso come sempre la contraddistingue, io la trovo però sempre brava in attesa di vederla in un ruolo differente.

Leggi anche questi

6 commenti

  1. Non so se riuscirò a convincere il mio accompagnatore ma mi piacerebbe davvero vedere questo film, visto anche che tu mi assicuri che non sia un polpettone melodrammatico! :)
    Fabiola

    wildflowergirl

    RispondiElimina
  2. Voglio andare a vederlo, sono molto curiosa...

    RispondiElimina
  3. Lo devo ancora vedere, questo fine settimana ho optato per gangster squad...non amo il genere ma volevo vedere Gosling ;) non avevo molte aspettative per questo film ma è stato peggio di quanto pensavo! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io quello non lo avevo preso in considerazione, se mi scrivi così evito proprio:)

      Elimina
  4. Non vedo l'ora di vederlo: adoro Keira e adoro i film in costume :-D

    RispondiElimina
  5. Finalmente l'ho visto con un mese e 1/2 di ritardo sul resto del mondo: meraviglioso!
    L'ho adorato... costumi, scenografie, colonna sonora, fotografia, Keira...
    Bello, bello, bello!

    RispondiElimina

Iscriviti