BEAUTY / SHATUSH DA JEAN LOUIS DAVID: LA MIA ESPERIENZA

martedì, maggio 14, 2013




Meglio tardi che mai, a distanza di un anno dal post dedicato agli ombre hair ho preso la decisione di provare anche io a schiarire le punte. I dubbi erano tanti a partire dalla mia base molto scura, passando sempre per la mia base che è comunque tinta, e nondimeno anche il prezzo.
Sono andata dal mio parrucchiere, un salone Jean Louis David ed ecco la mia esperienza.

Per prima cosa mi sono informata se fosse possibile fare lo shatush (loro ad onor di cronaca lo chiamano tie and dye) anche se la mia base non era naturale, la seconda questione, avendo io poco tempo, era inerente le tempistiche, se potevo quindi fare tutto in una mattinata. Avendo ricevuto risposta positiva ad entrambi i punti, non senza qualche timore ho deciso di procedere.

Premetto da subito, e credo lo sappiate già, che dipende da salone a salone. Io ovviamente scrivo dell'esperienza nel mio salone Jean Louis David, ma dovendo passare per le mani e l'esperienza di un parrucchiere e non di un prodotto, diventa tutto relativo. Ad ogni modo almeno nel mio caso, avevo già visto altre volte uscire le clienti soddisfatte e con i capelli ben fatti.

Tornando a noi, una volta ripassata la ricrescita sulla radice del mio solito colore, e asciugato i capelli, hanno iniziato la preparazione per il crepage. Viene quindi (nel mio caso con molta pazienza visto i tanti capelli) spruzzata un po' di lacca e cotonato il ciuffo di capelli interessato, da circa metà orecchio su tutta la lunghezza. Una volta ultimata la cotonatura, con le mani viene distribuito lo schiarente ciocca per ciocca, e infine si impacchettano le varie sezioni con del celophane, vi ritroverete con un velo da sposa in testa.
vi concedo di vedermi cotonata e impacchettata, per il dovere di cronaca

Ecco quindi l'unico momento meno simpatico: prima del lavaggio è necessario districare le ciocche di capelli, che essendo state spruzzate di lacca, cotonate e infine colorate non sono certo morbidissime. Un po' di 'dolore' si sente, ma anche in questo caso dipende dalla mano della parrucchiera.

Il risultato mi ha pienamente soddisfatta, il colore ha la giusta intensità e il degradé un effetto naturale. Come suggeriscono gli stessi parrucchieri, ho notato che questa colorazione rende molto di più sui capelli con piega mossa o semplicemente naturale nel mio caso. Aspetto che mi rende felice, perchè con i primi caldi smetto di lisciare i capelli.

Prezzo? Solo il crepage nei saloni Jean Louis David costa 80,00 euro, a cui ovviamente dovete sommare shampoo e piega (nel mio caso avevo anche il colore dunque non faccio testo) il tutto dovrebbe quindi costarvi sui 105/110 euro. Ci sono però dei giorni della settimana in cui potete sfruttare degli sconti, o come nel mio caso nel mese del vostro compleanno il 20 % di sconto.

la qualità non è perfetta, ma ultimamente mi è difficile trovare del tempo per scattare foto migliori:)

Leggi anche questi

8 commenti

  1. CIAO LUCY!

    IO HO L'HOMBRE' DA CIRCA 1 ANNO...SONO PARTITA PIAN PIANO E POI HO SCHIARITO MOLTISSIMO!
    NE SONO SODDISFATTA.
    IO LO FACCIO DA COPPOLA E I PREZZI SONO UN PO' ALTINI MA PER FORTUNA LO RITOCCO A DISTANZA DI MESI!

    BRAVA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che Coppola lo fa da anni e costa un po' di più:) Vediamo quanto resiste questo ;-)

      Elimina
  2. Prima di tutto: bellissimi!
    Secondo: ma che lavoro o.O
    Non avevo idea di quanto fosse lungo.. cotonatura, lacca..
    Bene, ho imparato una cosa nuova :)
    Si vede che non vado molto dal parrucchiere eh? :P
    Io li tingo a casa con l'hennè :)

    RispondiElimina
  3. Se non fatto in maniera decente lo shatush sta male a chiunque (ricordo ancora con orrore i capelli della Balti a sanremo) però il tuo risultato non mi sembra male!

    http://lovedlens.blogspot.it
    M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo con te Monica, se fatto male può essere disastroso, anche per questo ho aspettato un anno a farlo...avevo non poco timore:-P

      Elimina
  4. Urca la fase intermedia! :D Bè il risultato mi piace tantissimo! La mia amica, che è parrucchiera, mi ha tampinata un po' per farlo ma non ho ceduto, anche se per farmi perdonare mi sono lasciata tagliare tipo 20 cm di capelli! Forse era meglio lo shatush! Ahah! Baci
    Fabiola

    wildflowergirl
    Facebook page

    RispondiElimina
  5. anch'io avevo fatto una cosa del genere tempo fa ma il risultato era molto più leggero, il tuo mi piace moltissimo!
    come hai visto da Instagram oggi mi sono fatta coraggio e ho tagliato :)...

    RispondiElimina
  6. Favolosi! Mi piacciono tantissimo anche se la procedura sembra abbastanza torturante :-D
    (Un po' tipo le meches che faceva mia mamma negli anni '80, con cuffia di plastica bucherellata ed uncinetto!)
    Un bacio :-***

    P.S. Vieni a partecipare al nostro contest su Wallis Simpson?!? Dai, dai, dai!!!
    P.P.S Questo week end sarò in Veneto!!

    RispondiElimina

Iscriviti