MUSICA / #IN QUESTA NOTTE FANTASTICA

giovedì, agosto 29, 2013


Lo so, il Lorenzo nazionale non ha certo bisogno che io scriva un post per publicizzare lo speciale del 2 settembre su Raiuno. Però non ho mai scritto di quanto bello è stato il concerto di Padova, sotto la pioggia o meglio sotto il diluvio universale.

Un concerto iniziato e interotto dopo tre canzoni, e non perchè lui non volesse più bagnarsi, ma perchè noi dal prato eravamo corsi sulle gradinate, e a quel punto anche lui ha pensato che forse, era il caso di capire se era il caso di fermarsi. Zuppo come non mai, ha detto stop per il momento.
Poi dopo due ore, con lo schermo che non funzionava e non poteva dar vita agli effetti speciali in programma, con le luci dello stadio accese ha cantato per più di due ore di fila regalandoci una bella serata di musica e non solo...e usciti da quello stadio, tutti credo siamo stati contenti di aver aspettato, di aver pagato 5 euro un poncho di plastica che normalmente ti vendono per un euro, e di aver preso tanto freddo e pioggia.
Ne valeva la pena.



Sul volo da Venezia per Creta questa estate ho letto il letto di Gramellini, Fai bei sogni, comprato all'ultimo in aeroporto perchè non avevo libri e io in aereo devo leggere. C'era questa frase:

 Perché tutti, una volta nella vita, abbiamo diritto di credere che le canzoni dell'estate siano state scritte apposta per noi.


Il 2 settembre lo so già, sarò un po' malinconica (un po' tanto) perchè il Lui (questa volta il mio) sarà su un volo che lo porterà in un altro continente, e così mi piazzerò davanti alla televisione, mi ascolterò quelle canzoni che per diritto, quella sera saranno state scritte solo per me..
...e poi si ripartirà!

Anche con il blog, lo prometto.

Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti