LIFESTYLE / DA EATALY SMERALDO A BRIAN & BARRY: UN WEEKEND A MILANO - secondo lucy

LIFESTYLE / DA EATALY SMERALDO A BRIAN & BARRY: UN WEEKEND A MILANO

lunedì, marzo 24, 2014


Chi mi segue su Instagram lo sa, ho trascorso il weekend a Milano e non per partecipare alla Stramilano (non pensate male, è solo troppo presto) ma per trascorrere un po' di tempo con i miei amici, che ormai vivono lì e sono ormai dei veri insider.
Potevo quindi non consigliare qualche posto testato questo weekend grazie a loro?
Polpettine alla birra con riso venere @fiorichiariplates

Fiori Chiari Plates
Già grazie a Instagram questo ristorantino mi aveva incuriosito, così ho colto l'occasione di un giro in Brera per prenotarlo con MiSiedo, e in effetti per un pranzo veloce è più che consigliato; a partire dall'atmosfera calda e accogliente che in un giorno uggioso come quello di sabato fa la differenza. Il menu non è molto vario, ma i prezzi per essere in centro sono contenuti e le proposte sfiziose (io ho optato per le polpettine alla birra con riso venere) dunque da provare!

in coda per entrate da Brian & Barry

Brian & Barry
Ci sono passata proprio davanti (in effetti essendo in centro difficile non imbattersici) potevo non voler entrare nel nuovo e atteso Brian & Barry? Mai fare i conti senza l'oste, sarà stata la pioggia e la novità per l'appunto, ma la coda per entrare faceva il giro del palazzo. E io no, non sono la persona più indicata per mettersi in coda, quindi caro Brian & Barry sarà per la prossia volta, La Rinascente e Excelsior hanno fatto da degni sostituti.

Massimo 1970
Questo è il posto per l'eccellenza dei miei amici, e dopo aver fatto l'aperitivo qui (causa dieta la mattina non ho potuto testare la famosa brioche al pistacchio) ho capito perchè.
Se cercate un posto all'ultima moda, con musica chiassosa, dove stare in piedi e in coda ad un buffet, per l'apericena questo locale magari non fa per voi. Ma se come me preferite bere qualcosa (di buono) comodamente seduti, chiacchierando in pace (senza chiedere ogni due secondi a chi vi sta di fronte cosa ha detto) allora siete nel locale giusto.
Aperitivo talmente abbondante da doversi contenere in vista della cena.

vasetto Tiger, tazza lettera e numero La Rinascente

Tiger 
Finalmente sono riuscita ad andarci anche io! Vista la stanchezza e i tempi stretti non ho fatto più danni che in Rinascente (c'è anche a Padova ma anche in questo caso il settore lifestyle non è paragonabile) quindi mi chiedo solo e soltanto quando lo apriranno dalle nostre parti? 

Eataly Smeraldo

Eataly Smeraldo
Ne hanno parlato tutti in questi giorni, quindi ho insistito non poco per andarci. Il nuovo Eataly Smeraldo è aperto fino a mezzanotte e merita una visita.
Io sono stata un paio di anni fa a quello di Genova e la differenza lo ammetto c'è. Oserei dire quasi tutta un'altra storia. Grande (anche se quello di Torino rimane il più ampio), luminoso e ben organizzato. Eataly non sarà mai il posto dove andare a fare la spesa della settimana, ma dove scovare qualche prelibatezza da tenere in dispensa. Non solo acquisti però, perchè ad ogni piano ci sono 'locali all'aperto' dove poter pranzare. Nota stonata: il tiramisu di Montersino non ha ottenuto l'approvazione della mia amica (e io e lei in tema dolci siamo esperte).
Nel complesso un po' chiassoso e caotico, ma era sabato sera e la recente apertura ha sicuramente influito sulle visite.

tartarre di tonno e guacamole @dunque

Dunque
La cena del sabato al Dunque è stata una novità anche per i miei amici che non lo avevano mai provato, questo ristorantino si trova in Via Solferino a pochi passi da Porta Garibaldi, e pur senza stupire si è rivelato un buon locale. Luci soffuse e atmosfera romantica, servizio cortese, cibo nel complesso nella media, e prezzo contenuto. Non male.
brunch con vista @globe

Globe
La mia amica che sa lunga,  non poteva scegliere migliore posto per il brunch domenicale. In cima a Coin di Piazza 5 giornate, questo locale offre il brunch a buffet per 30,00 euro, e se ne esce sazi (e soddisfatti) per l'intera giornata. La ricca proposta prevede piatti freddi e caldi, verdure, pesce, carne, e invitanti finger food.
Dulcis in fundo è il caso di dirlo, il banco dei dolci con torte varie, creme, crostate, cantucci e frutta: una tentazione vera e propria!
Inoltre dalla veranda dove siamo stati noi, c'è una vista più che piacevole.

@triennale Milano


In questa due giorni milanese c'è stato spazio anche per molto altro ovviamente, su tutto una vera scoperta la zona di Porta Garibaldi, visitata ahimè sotto la pioggia e con il cellulare come sempre scarico, dunque le foto sono pessime; le amiche di Lens  & anything Else ne avevano però già scritto non molto tempo con degli scatti bellissimi, quindi rimando a loro!
Piazza Gae Aulenti


Milan l'è un gran Milan...peccato solo doverla raggiungere con Trenitalia.


Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti