SHOPPING / PURCHè SIA ROSA CIPRIA - secondo lucy

SHOPPING / PURCHè SIA ROSA CIPRIA

lunedì, aprile 14, 2014


Parola d'ordine: cipria. 
Sembra questo il leitmotiv dei miei ultimi acquisti. Del resto credo di non aver mai nascosto che, se il rosa (a maggior ragione fuchsia) non è tra i miei colori preferiti, il cipria o nude (chiamatelo come volete) soprattutto in primavera se la batte con il bianco nel mio guardaroba.


Ecco quindi qualche acquisto di questi giorni:

#h&mconsciousexclusive
Questa H&M Conscious Exlusive mi era piaciuta parecchio per non comprare nulla. Così, appurato che i pochi negozi selezionati per l'occasione non erano a portata di bicicletta, e che uscendo nei negozi giovedì sabato probabilmente non avrei trovato nulla, foto alla mano ho mandato mia madre in spedizione. Gli orecchini non potevo proprio perderli e si sono rivelati belli anche dal vivo. Unico inconveniente? Sono leggeri ma comunque ingobranti dunque la clip montata non è un supporto sufficiente, motivo per cui ho deciso di aggiungere io il chiodino rafforzativo..

L'altro acquisto della collezione è il top con volant rosa cipria. Già venerdì ne erano rimasti solo tre in negozio, e meno male che uno di questi era della mia taglia.
Molto bello e anche la qualità non sembra male.


#zara
Ecco che ho comprato finalmente anche io la giacca biker nella versione rosa cipria. O almeno credevo fino a ieri, perchè mi ero stupita venisse 59 e non 79. Un motivo c'era: non era lo stesso modello dell'ormai famoso azzurro pastello, uscito nel frattempo anche in rosa.
Poco male mi piace molto ugualmente e ho risparmiato 20 euro. La qualità lo hanno scritto in molti, non è delle migliori, ma è un acquisto frivolo da non considerare come capospalla.



Potevo fermarmi qui? No perchè più del color cipria amo le bluse specie se con taglio peplum. Quindi non mi sono fatta scappare questa:


Infine un acquisto decisamente low cost: il cardigan in Special Price a 16 euro! Io ho optato per la versione in grigio. Perfetto sui jeans, comodo ma con quel quid delle paillettes. Quando si dice piccola spesa maxi resa.



#loreal
Incuriosita dal Random Lately delle mie amiche di Lens & anything Else, e dovendo acquistare un nuovo fondotinta, ho deciso di provare Nude Magique Eau De Teinte de L'Oreal. L'ho preso da Acqua e Sapone, in questi giorni portando dei vostri trucchi da rottamare avrete diritto allo sconto del 25% sui nuovi acquisti (qualsiasi marca) io ahimè l'ho scoperto troppo tardi.

Questo fondotinta (leggero) è più che promosso, è ideale per chi non ha grossi problemi di imperfezioni da coprire, uniforma il colorito facendo traspirare la pelle. Io già ad aprile solitamente passo alla BB Cream abbandonando il fondotinta che trovo troppo pesante, questa si è quindi rivelata un'ottima alternativa anche per il prezzo: 13 euro circa.
Va steso con le mani, e la prima volta che lo aprite (dopo averlo agitato) fate attenzione perchè essendo liquido ne cadrà sicuramente un po'. 
Durata? Un'intera giornata!

120 Pure Ivory il mio colore

Presa dall'entusiamo ho voluto provare anche il nuovo rossetto/gloss L'Oreal Shine Caresse. Questa però non è una piena promozione. L'effetto, il colore e la tenuta di questo rossetto (per me infatti è più giusto definirlo così che lucidalabbra) sono più che buoni, ma non posso dire la stessa cosa della stesura. Ammetto di non essere campionessa di stesura rossetto, credevo però che con l'applicatore del gloss avrei avuto meno problemi, invece le prima volte ho fatto un semi disastro e il rossetto non era uniforme sulle labbra. Ci riproverò anche solo perchè, una bimba in un negozio sabato guardanodomi ha esclamato sorridendo: 'che rossetto rosso!'

300 Juliet il mio rosso (la foto su Instagram)

Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti