DIARIO / ESCO A FARE DUE PASSI

lunedì, maggio 26, 2014


Periodo intenso, frenetico, periodo caotico e senza orari. 
Periodo in cui anche andare al cinema, o correre dopo il lavoro sta diventando un'impresa. Perchè io sarò sempre quella che vuole fare troppe cose, a rischio di incastrarle e avere i minuti contati. 
Periodo in cui ogni meritato minuto di relax cerco di viverlo all'aperto, perchè la primavera esige di essere vissuta all'aperto.

Alle porte c'è un weekend londinese da trascorrere con gli amici, in una città visitata ormai tanti anni fa e che ho da tempo voglia di rivedere; motivo per cui qualche settimana un po' stressante è sembrata comunque più leggera. Motivo per cui il mio cellulare è già pronto per instagrammare ogni (o quasi) momento. 

La dieta e l'esercizio fisico iniziati a febbraio stanno dando i loro frutti, molto utile nelle ultime settimane si è rivelata  (da non utilizzare come una Bibbia) l'app MyFitnessPal scoperta grazie a Vita su Marte. 
Con un po' di costanza ci si abitua a controllarsi in modo più efficace.

Oysho sandali flat

L'estate e le prime giornate al mare sono alle porte, ho quindi provveduto a rinforzare il parco calzature con un paio di espadrillas di H&M in pizzo nero (al momento della prova la vestibilità non era delle migliori, ma hanno ceduto in qualche giorno) e con i primi infradito della stagione targati Oysho, piccolo prezzo e comodità garantita. 

H&M espadrillas
Tempo di pensare alla meta per questa estate (o meglio settembre), in pole position attualmente c'è la Scozia ma sono famosa per cambiare idea molto velocemente, quindi non ci giurerei troppo che questa sarà la scelta finale. Si accettano suggerimenti. 

Ora è tempo di spegnere il pc e godersi qualche ora di lettura. 

Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti