DIARIO / DI SUSHI E AMICHE CHE SI SPOSANO

mercoledì, ottobre 22, 2014



Doveva arrivare, sapevo che era uno di quegli eventi che non si possono procrastinare fino a tempo indeterminato, sebbene io sia la regina del 'ci penseremo poi'. Così ecco l'annuncio: una delle mie amiche si sposa, una che conosco da una vita intera, una che insieme ci abbiamo fatto elementari e medie, una che ha la mia stessa età.

Età, perchè quei famosi 30 che io vedo ancora lontani a quanto pare si avvicinano a passo spedito, e se per me due anni sono una vita intera per gli altri invece è già ora di passi importanti. Se per me i 30 saranno, quando arriveranno, un numero come un altro per gli altri rappresentano un primo bilancio.



Io però comincio a non sapere più cosa siano i passi importanti. Se è necessario compierli, se sono importanti per noi o per gli altri. Se è vero che c'è un tempo, una scadenza o se si possono saltare. Non so nemmeno se ha senso porsi il problema, o in tutta onestà non me lo pongo più lo fanno gli altri.  Perchè quando stai bene non hai forse bisogno di fare troppi programmi, di sognare che qualcosa di speciale arrivi.

Forse i passi importanti sono diversi per tutti, io ho la sensazione che per me l'unico passo importante da compiere in questo momento è quello di continuare ad essere felice esattamente con quello che ho in questo momento.



Chi lo sa un giorno mi alzerò, e dirò probabilmente 'sposiamoci' perchè si, ultimamente cambio idea inaspettatamente. Come per il sushi, che sta diventando sempre più una costante delle mie cene, e pensare che prima proprio non lo sopportavo.

Si cambia alle volte e a me succede ultimamente senza programmi e passi prestabiliti, e comincia sempre più a piacermi sia così.

Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti