LIFESTYLE / 4 COSE DA NON REGALARE A NATALE - secondo lucy

LIFESTYLE / 4 COSE DA NON REGALARE A NATALE

giovedì, dicembre 10, 2015

GettyImages

10 dicembre: avete più di cinque regali da comprare e non avete la più pallida idea di cosa acquistare? Avete già passato in rassegna Asos & Company in cerca di ispirazione e ne sieti usciti con il carrello vuoto?  Siete probabilmente nel panico, nel momento in cui si è più vulnerabili e qualsiasi cosa abbia un prezzo è visto come un papabile regalo. Quel momento in cui puntualmente si compra il regalo sbagliato, quello che farebbe storcere il naso anche alla più premiata faccia di bronzo.

Ecco quindi una lista di regali da non comprare mai. Perchè io a quella storia lì del gli regalo qualcosa di utile non ci ho mai creduto.


QUALCOSA PER LA PALESTRA

Ci andiamo ma spesso non ne siamo contente. Si deve fare perchè il fondoschiena di Belen non è un regalo divino. Alle volte invece ci fa anche piacere andarci, ci ritagliamo un momento per noi e il nostro iPod. Ci interessa come ci andiamo vestite? Anche no. Le canotte piccola spesa massima resa, ce le compriamo da sole. La sacca della palestra va benissimo anche se hai i buchi ed è la stessa del tempo delle medie e della tuta di acetato. Per la palestra non si spende, se non il giusto (che non è mai comparabile a qualsiasi altro capo di abbigliamento). Riusciamo ad essere accettabili spendendo poco, quindi basta così. Quando decideremo di diventare campionesse di qualsiasi sport magari cambieremo idea, ma per ora non comprate con la scusa della palestra.


QUALCOSA DA SOSTITUIRE

Ti si stava rompendo, te l'ho ricomprato equivale a non fare un regalo. In fin dei conti ce lo avevo già, se me lo regali non godrò dell'effetto novità e non mi sembrerà di aver ricevuto nulla. L'idea di per sé è apprezzabile e non da scartare, ma è un presente da fare come un gesto durante l'anno in quei 363 giorni che non sono Natale o il compleanno di chi lo riceve.

QUALCOSA HANDMADE

Viva l'handmade a patto di essere realmente in grado di confezionare qualcosa che sia commestibile, indossabile o esponibile in casa. Ok lo sappiamo basta il pensiero, ma anche vostra nonna non saprebbe mascherare la delusione per un biscotto bruciato o una marmellata in cui si è abbondato con lo zucchero. Se siete della scuola handmade ma non sapete fare nulla (avrete sicuramente altre doti) comprate da chi ha le mani più esperte.


QUALCOSA DI TROPPO PERSONALE

Ci sono degli oggetti, primo fra tutti il portafoglio, che andrebbero scelti solo se si ha particolare confidenza con chi lo riceve. Non addentratevi in sentieri pericolosi a meno che non vi sia stato un'espressa volontà di ricevere un certo oggetto. Una borsa non la si mette tutti giorni, il portafoglio ci accompagna per anni e non lo si cambia facilmente. Deve piacere e rispondere alle nostre esigenze (dalla tessera addicted alla collezionatrice di monetine ce ne è per tutti i gusti). Stessa regola vale per tutto ciò che è strettamente personale.

A Natale spesso vince la frivolezza, il regalo che vizia anche se non troppo utile. Comunque vada scrivete sempre un biglietto e non sbaglierete.

Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti