ADDIO, E GRAZIE PER TUTTO IL PESCE - secondo lucy

ADDIO, E GRAZIE PER TUTTO IL PESCE

sabato, febbraio 04, 2017

Ho iniziato tutto questo senza sapere dove mi avrebbe portato, e del resto questa è una cosa che mi è successa spesso nella vita. Tendo a prendere delle decisioni in modo impulsivo, a buttarmi in progetti senza pensarci avendo poi subito dei ripensamenti. Poi succede che, quasi sempre, tutto va bene e mi lascio coinvolgere senza fermarmi a pensare se è quello che veramente voglio. 

Secondo Lucy si conclude oggi.  
Finisce con il sorriso, con serenità e con un bagaglio di ricordi che mai avrei creduto di poter costruire e lasciare scritti. Ho scritto tanto, continuo a farlo. Io non smetto mai di parlare e scrivere e non smetto mai di pensare. Non mi fermo mai, questa è forse la prima volta che lo faccio nella vita, e quando lo fai succede anche di capire che un po' ti eri persa ed eri troppo presa nel vortice degli eventi per rendertene conto. 

L'ho capito meglio in questi giorni, ma la verità è che in me qualcosa maturava da tempo. Chi mi conosce nel profondo sa che sono sempre stata in grado di rinnovarmi alle volte quasi improvvisamente. E sebbene certe scelte di ora possano sembrare ancora una volta impulsive, non è così. Una parte di Enrica iniziava a capire che tante cose iniziavano a non corrisponderle più e non le avrebbe volute portare avanti ancora per molto.  

Quando lo capisci non puoi essere triste ma solo consapevole. Magari avresti voluto capirlo prima al momento giusto, ma non lo si decide mai. 

Tutto è stato pazzescamente bello e ho messo in tutto quello che ho scritto tanto di me, credo alle volte troppo. Lucy mi ha regalato ricordi e amicizie che ora sono tra le più importanti della mia vita, ma mi ha portato anche a perdermi e ora è giusto separarsi da tutto questo e tornare un po' più ad Enrica. 


Non smetterò mai di scrivere questo lo prometto a me stessa e a tutti voi.
Un grazie dal cuore e con il cuore. 
Lucy


Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti