MODA / MANOUSH: UN ALTRO BRAND FRANCESE DI CUI INNAMORARSI

martedì, maggio 16, 2017

credit Google
 
Se tanto amo, e spesso cito, il modo di dire francese lèche-vitrines un motivo c’è: me lo ha insegnato chi mi conosce bene dopo avermi osservato in azione. Trovo quasi impossibile camminare per le strade di Parigi, meglio se del Marais, senza costringere l’accompagnatore di turno a ripetute soste davanti ad abiti e accessori che animano le vetrine della città francese. 

Una tappa obbligatoria e all’insegna del leitmotiv guardare ma non comprare è la boutique di Manoush: colorata, divertente e generatrice di desideri poco realizzabili.

Manoush nasce nel 2002 dall’estro della designer Frederique Trou-Roy che, influenzata da un viaggio in Marocco, crea una prima collezione di accessori caratterizzata da colori, materiali e dettagli ispirati dalle ricerche nei mercati di Marrakech. In poco tempo, complici anche ulteriori viaggi tra Africa, Asia e India, Frederique da vita al suo brand bohemian e femminile.

Perché mi piace lo stile di Manoush? I materiali, i tagli degli abiti, i contrasti di colori e tessuti sono inconfondibili. Negli ultimi anni ho sviluppato una certa tendenza a innamorarmi di ogni nuovo brand francese che scovo, spesso però le collezioni sono simili tra di loro al punto di generare confusione e l’amletico dubbio: l’abito che ho visto e che voglio è di Sessùn o si Sézane? Del resto se lo stile parigino è così riconoscibile e ancora studiamo come una bibbia il manuale di Caroline De Maigret è perché a Parigi il low profile è d’obbligo. Manoush rompe invece gli schemi. Potreste trovare un abito ad un banchetto del mercato ed esclamare subito senza alcun dubbio è di Manoush. 
 
Tanta unicità si paga. La triste verità è che gli abiti sono belli e decisamente costosi. Una delle prime volte che sono entrata nella boutique del Marais munita di una buone dose di voglia di fare acquisti ho visto infrangersi le mie aspettative non appena la mia mano ha sfiorato il cartellino con il prezzo di una gonna adocchiata ancora dalla strada. Così Manoush è presto entrato diritto nella categoria dei negozi dove fare acquisti con i saldi o cercando qualche occasione in portali come Yoox. Se voi però non avete problemi di budget e siete alla ricerca dell’abito perfetto da invitata a matrimonio (o di una giustificazione per un acquisto non economico) procedete pure con un long dress: avete tutta la mia approvazione e di Frederique.




Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti