VIAGGI / LE APP PIù UTILI QUANDO SI VIAGGIA

mercoledì, agosto 16, 2017


Non ci cambiano la vita, ma in certi casi la rendono decisamente più semplice. Le app sono ormai la croce e delizia della nostra vita quotidiana, sono coloro che ci hanno reso smartphone-dipendenti e che occupano tutta la memoria del nostro iPhone. Come sempre non dovremmo esagerare nell'utilizzo ma nemmeno demonizzarle perché alle volte ci corrono in aiuto.

Le app più utili per me sono quelle da utilizzare quando si è in viaggio, per orientarci con mezzi di trasporto, evitare code, scoprire nuovi posti e in certi casi risparmiare qualche soldo. Grazie inoltre alla nuova regolamentazione sul roaming possiamo usarle in giro per il mondo in totale libertà senza temere costi esosi.

Ecco le mie app preferite quando viaggio:


1. CITYMAPPER

 
L'app che mi ha salvato a New York! Per me la migliore per girare una città, orientarsi con i vari mezzi di trasporto comparando i prezzi (anche per taxi e Uber), tempi di percorrenza. Si può salvare l'indirizzo dell'hotel come punto di partenza, aggiungere ristoranti e attrazioni che vogliamo visitare. E mentre aspetti la metropolitana Citymapper ti suggerisce anche il vagone con più posti a sedere. 
 
Perché scaricarla: è semplice e intuitiva da utilizzare e con molte features in più rispetto a Google Map.

2. WAZE


Da usare in viaggio on the road ma anche in città.  Waze è una valida alternative a Google Map o al vostro navigatore base dello smartphone. Non solo vi indica il percorso ma anche code, aree di sosta e il tutto con un'ottima funzionalità.

Perché scaricarla: il punto forte di Waze è il suo aspetto social. Chiunque può comunicare in diretta e dare informazione sul tratto di strada che sta percorrendo, funzionalità non secondaria in caso di incidenti e code. Più di una volta mi è stata utile nel cambiare strada proprio perché chi era qualche chilometro più avanti aveva segnalato un incidente.


3. SPOTTED BY LOCALS


Il modo migliore per scoprire una città è farlo assieme ad una persona locale. Non è così scontato però avere un amico per ogni destinazione di viaggio, così affidarsi ai consigli e le dritte delle guide di Spotted by Locals è la soluzione ideale perché sono scritte da chi le città le abita e le vive. 

Perché scaricarla: gli articoli sono costantemente aggiornati ogni mese. Non rischiate quindi di trovare orari sbagliati, o ristoranti che hanno chiuso l'attività; e ogni settimana ci sono nuovi locali o eventi della città. 

4. TRIPTOILET  


Un problema comune a tutti quello del bagno quando si è in giro, che spesso si risolve entrando in un bar e ordinando un caffè o in altri casi, se siete più fortunati, sfruttando la toilet di un grande shopping center.  Il vero problema però è trovare un bagno pulito e all'altezza, e il caso di dirlo, dei nostri bisogni. Triptoilet è il tripadvisor dei bagni pubblici che vi aiuterà a non incorrere in brutte sorprese. 
 
Perché scaricarla: ci sono bagni e bagni e qui sono indicati anche quelli di design da non perdere. Non esiste infatti solo Sketch! 

5. PACKPOINT 


Una scoperta recente che sto iniziando ad utilizzare in questi giorni per il prossimo viaggio in Grecia. Per chi come è solito fare liste per prepare la valigia Packpoint è l'app perfetta. Quante volte infatti ci succede di dimenticare qualcosa anche quando ci scriviamo ciò che ci serve? Con Packpoint si può creare la propria lista partendo dalla data e destinazione del nostro viaggio, selezionando il tipo di attività che andremo a svolgere così da avere già una pre-lista delle cose da mettere in valigia (lista che terrà conto anche delle temperature previste durante il nostro soggiorno) a cui poi noi andremmo ad aggiungere altri elementi.

Perché: vi ricorderà di portarvi quello che davvero vi sarà utile

Leggi anche questi

0 commenti

Iscriviti